lunedì 17 gennaio 2011

"TU DICI NON HO NIENTE, TI SEMBRA NIENTE IL SOLE"

Ho intitolato il post con un verso della canzone dei Negramaro "Meraviglioso".
Oggi mi prende così, sentimentale.
Accendi la tv, la radio e senti tante cose brutte, tante, troppe. Prima, mentre cucinavo, ho sentito di un sospetto giro di bambini venduti sui 25mila €, a circa 1 anno di vita.
Ma sti delinquenti si rendono conto di cosa pensa un bambino ad 1 anno? Di che sentimenti ha?
A me ste cose fanno vomitare! Giuro!
Capisco solo una cosa, la voglia di diventare mamma e non poterlo diventare. Non mi pongo, non mi voglio porre, il dubbio che alla base ci sia qualche altra schifezza...

E poi penso al mestiere di mamma. Ognuna di noi all'arrivo del primo figlio si mette in gioco alla grande, e fa il meglio che può. Non per se stessa, ma per il cucciolo che si ritrova in braccio.
A poco servono tutti i preparativi, le amiche, i corsi pre-parto: quando te lo piazzano in braccio il primo pensiero è " E mò che faccio????".
Ma quella sensazione è stupenda. Mettere al mondo un figlio, un anima pura, una creatura che ti amerà senza giuducarti, che avrà piena fiducia in te. La fiducia... e come fai a tradirla vendendolo??????? Non riesco a pensarci...
La vita, lo sappiamo, ti mette a volte in seria difficoltà.
Non esiste gesto d'amore più grande che dare al mondo una nuova vita e condurla per mano verso un mondo che ci auguriamo migliore. Spero sempre di essere in grado di trasmettere dei valori veri ai miei figli. Poi penso che a me li hanno trasmessi.. e ce la farò anche io.
Credo nell'amore, sopra ogni cosa. L'amore per la vita, prima di tutto. La vita non va mai data per scontata.
Come una giornata di sole.. quanto ci manca.. quando apri la finestra (come oggi...) e davanti a te c'è solo un muro di nebbia bianca (o, come direbbe Claudio, di "seppia").
Al giorno d'oggi spesso siamo troppo presi dal lavoro, dal quotidiano, dal correre per mille impegni, e non ci rendiamo conto che la vita scorre, scorre, scorre. E quando hai un bimbo il passare del tempo lo vedi nei suoi progressi e nelle sue scarpe che erano grandi e il mese dopo gli vanno piccole. Ma soprattutto lo vedi nei suoi occhi: lo sguardo di un bambino ti comunica tutto il suo mondo.
Il mio più grande desidero è quello di vedere per sempre la gioia nello sguardo di Claudio e di Livia che verrà, come lo vedo ora quando gli chiedo di fare "Tante coccole" e lui arriva, sorridendo, e mi bacia dicendo "Tante coccole mamma".
La parola mamma è la più bella del mondo, sentirsela dire è sempre come la prima volta. E non vedo l'ra di sentirmela dire da una vocina nuova.
"Amor che bello averti dato al mondo", dice Gianna Nannini, mamma a più di 50 anni. Perchè? Perchè le mancava quest'amore. Questa possibilità magica che ci è stata donata.
E al diavolo la casa sporca, i panni da stirare, il lavoro, le difficoltà economiche...
"Non ti accorgi di quanto il mondo sia Meraviglioso?"
Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...