giovedì 14 giugno 2012

Come pulisco il naso ai miei bimbi

Oh che bell'argomento interessante vero?

Proprio da discorso tra mamme al parco!
La prima precisazione che desidero fare è che a me ha insegnato il pediatra come fare, probabilmente spinto dalle tante richieste di mamme disperate di fronte alle urla isteriche del proprio figlio di fronte alla pompetta aspira-moccolo.
La seconda precisazione, fondamentale, è che il naso dei neonati/bimbi va pulito!!!! Sembra una banalità, ma non lo è! Vi assicuro che dal naso partono una serie di malattie che poi hanno dei risvolti fastidiosi, come otiti, ecc..
Generalmente i piccoli odiano il momento della pulizia del naso..chi può dargli torto???? La mamma, colei che di solito dispensa coccole e baci, ti si avvicina furtiva, ti immobilizza la faccia, ti spara dell'acqua nel naso e successivamente ti infila una cosa nelle narici e ti risucchia così forte che probabilmente l'aria arriva fino in gola.... Be', io piangerei!!!!
Dunque non spaventatevi di fronte alle urla Tarzaniche di vostro figlio. Importantissimo è spiegare cosa state facendo. Nel libro "Il linguaggio segreto dei neonati" Tracy Hogg suggerisce di parlare sempre con il neonato, anche piccolissimo, di spiegare cosa si sta per fare, prima di tutto perché non è provato da nessuno che un neonato non capisca, poi perché dal tono della voce della mamma un neonato capisce...sperimenta...immagina....e se il tono è calmo, tranquillo, pian piano si abituerà. E poi, crescendo, non piangerà più... E sarebbe auspicabile che prima o poi soffiasse il naso da solo. Ecco...diciamo che nonostante i 4 anni compiuti io sto ancora aspettando questa fase..... Attendo pazientemente.
Comunque, tornando a noi, è più facile a vedersi che a scriversi!
E sappiate, care neo mamme ancora nella fase pancia-felice, che il moccio verde prima o poi invaderà anche le vostre case, non per niente i Nani vengono chiamati mocciosi!
L' Attrezzatura necessaria per la pulizia nasale, come vi mostro nel video, è formata da:
- soluzione fisiologica : esistono le monodosi, in "pratiche" fialette di plastica. Io di pratico non ci trovo proprio nulla! Allora: le apri e ti resta un pezzetto piccolo in mano che è pericoloso e non sai dove mettere, spari nel naso la soluzione e metà te ne resta dentro anche se spingi. Il pezzettino di plastica staccato dovrebbe servire come tappino per riutilizzare la soluzione rimasta nelle 24h. Ma poi chi la ritrova più? E nel caso foste più ordinate di me...la soluzione restante siete mai riuscite a farla uscire? Insomma...io a neanche 2€ mi compro in farmacia la boccia di vetro di soluzione fisiologica e uso una siringa. Pezzi piccoli addio, spendo pochissimo, e dalla siringa esce tutto, con un bel getto che pulisce bene! E, cosa da non sottovalutare, in un nanosecondo! Cosicché il tutto dura davvero poco! Se proprio non volete vetro e siringhe, oppure anche per i viaggi o borsa del cambio, allora io uso gli spray appositi ( ad esempio ialoclean o phisiomer baby...ne troverete a bizzeffe sia in farmacia che nei negozio per bimbi tipo Io bimbo).
- sistema per pulizia nasale Narhinel o Libenar (equivalenti...forse Libenar leggermente punta più piccola, più adatta a neonati)
- asciugamani piccoli per pulire o asiugare l'acqua in eccesso
Buona visione!



Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...