lunedì 27 dicembre 2010

Fate la nanna: noi bimbi dormiamo, ma voi genitori insegnatecelo!!!!!!

Eccomi...mentre Amici va in onda (prima puntata pomeridiana pre-serale!) e Claudio dorme...
Io sono una mamma, solamente una mamma, una mamma che cerca di fare il meglio per il suo cucciolo (e per la sua cucciola che sta per arrivare...); la bibbia (non la Bibbia...) per me è stata il libro di Tracy Hogg "Il linguaggio segreto dei neonati", anzi, dovrei dire per noi, perchè l'ha letto anche mio marito e l'abbiamo applicato come dei bambini che iparano a fare 1+1 con un libro di prima elementare tra le mani.
/ Virginio non va al serale..ma dico io..come è possibile che al serale di Amici arrivino a volte degli incapaci e lui no??? --- scusate ma in fondo sono ancora un'adolescente!/
La prima cosa che ti chiedono gli amici (non quelli di Maria..) qdo hai un figlio è :" MA dorme?" e quel MA sottolineato da un tono di commiserazione è così triste...Ho solo un bambino, è vero, ma ne conosco tanti, come conosco tante mamme, e tra mamme, si sa, si parla, tanto e di tutto e ovviamente il sonno e la conseguente stanchezza sono spesso argomenti intavolati con grande partecipazione di tutte!
Una delle prime cose che Tracy scrive nel suo libro è che i neonati e dunque i bambini sono persone, e come tali vanno trattate con rispetto; lei consiglia (a costo di farsi 2 belle e grasse risate) di parlare sempre  con il proprio bimbo, fin da qdo ha  poche ore, e per esempio, al rientro dall'ospedale di presentare la casa, le varie stanze e di far conoscere al nuovo arrivato il luogo dove imparerà tante cose, a giocare, a mangiare, a gattonare. a cadere, e...a dormire. Ebbene sì, ai neonati si deve insegnare a dormire: pensate voi cosa vuol dire vivere tutta la propria vita, o almeno la parte di cui ci si ricorda, dentro acqua calda, cullati, senza dover fare nulla xchè persino il cibo ti viene automaticamente "fornito", al buio, e ritrovarsi all'improvviso con la luce negli occhi, al freddo, vestiti e non + liberi di nuotare nell'acqua, con l'impegno di dover imparare a piangere, a far capire alla mamma che hai fame (ma poi... chissà come fanno a capire di aver fame..ovvio che piangano..riescono a fare solo quello fin da subito!), a fare la cacca (ed ecco che se non ci riescono bene arrivano le temute coliche...e i pianti imrovvisi) ed esser messi in un luogo sconosciuto in cui come per magia dovresti saper cosa vuol dire dormire e, soprattutto, addormentarsi da soli!
Mica è un miracolo!!!
Nei ricordi dei nostri genitori ci sentiamo spesso dire frasi come tu dormivi sempre, tua sorella no, e tu volevi essere cullata, e tuo fratello dormiva solo in braccio, e mille altre affermazioni che ci fanno capire solamente una cosa: tutti i bambini sono diversi, ma fondamentalmente tutti necessitano di dormire e chiedono solo d' insegnare loro come si fa. Ogni genitore è meglio che pensi bene quali abitudini voglia dare al proprio cucciolo e di comune accordo con il compagno applichi fin da subito le regole che reputano fondamentali..le altre si faranno insieme strada facendo!
Io e mio marito ad esempio su una cosa siamo stati subito d'accordo: mai nel lettone!!!! Non ho mai pensato che un bambino sia la fine della vita di coppia, ma credo che se i genitori non sono sereni nel dormire con il bimbo nel lettone non debbano farlo. La  SERENITA' viene prima di tutto, quella della coppia, del bimbo e della famiglia. E quindi ora il mio bimbo recita a mò di Tata Lucia la frase "ognuno nel proprio lettino" ogni qualvolta si parla della sorellina che arriverà... xchè ovviamente ha timore che la sorellina possa fare ciò che lui non ha potuto. Ehi...ma è un bambino! Ha bisogno di coccole! Certamente.. e infatti spesso alla mattina dormiamo accoccolati insieme, arriva nel lettone alle 7 - 8  del mattino e ci riappisoliamo accarezzandoci, e dopo un incubo notturno non gli abbiamo mai negato una coccola al calduccio tra mamma e papà..ma  PER NOI l'importante è che sappia che la norma è dormire nel proprio lettino.
Fino ad 1 anno è stato in camera con noi, ma qdo la sua camera è stata pronta è stata per lui una festa spostare il suo lettino e dormire "come i grandi" da solo!
Ora viene il bello..ma come si fa ad insegnare ai bambini a dormire???
Bè...essendo una mamma ho bisogno di riposare... quindi mi sfogherò domani sulla mia fortuna costruita e cioè svelerò che Claudio non dormiva...ma a 1 mese dormiva tutta la notte. E non è un miracolo...

A domani mondo, mammamodellobase va a dormire!
Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...