martedì 21 ottobre 2014

Come scegliere un aspirapolvere: l'etichetta energetica

Chi avrebbe mai detto che un giorno sarei stata invitata negli uffici della sede milanese di Dyson??? Io proprio no! Ed invece è successo!

Per una Dysoniana convinta come me è stato bellissimo!

Mi sono ritrovata circondata da spazzole a turbina, scope che sembrano volanti (altro che la Nimbus 2000 di Herry Potter!), motori sferici che vien voglia di fotografarli tanto sono belli!

Lo scopo dell'incontro è stato puramente informativo, e devo dire molto interessante.

Ignoravo totalmente che dal 1 settembre 2014 una normativa europea ha introdotto l'uso dell'etichetta energetica (ERP) anche per gli aspirapolvere (a filo, non quelli a batteria): quell'interessante arcobaleno che ci diceva quanta acqua consuma una lavatrice, quanto consuma un frigorifero, adesso la troveremo anche per l'elettrodomestico di cui io non potrei fare a meno neanche un giorno, ovvero proprio per l'aspirapolvere.

Non voglio annoiarvi con una serie di dati e numeri, ma sono rimasta colpita da varie informazioni che condivido volentieri:

i watt indicati (che dal 1settembre2014 devono essere al massimo 1600, per poi scendere a 900 nel 2017) non sono correlati alla potenza di aspirazione! Quindi mentre io predicavo "Amore mi raccomando scegli un aspirapolvere con almeno 1600watt come quello che avevamo!" , dicevo e pensavo una cosa sbagliata!!

l'etichetta energetica dovrebbe aiutarci nella scelta, ma, in realtà non considera alcuni importanti fattori:

Le condizioni dei test: i test vengono eseguiti senza polvere nella macchina, con apparecchi nuovi e a sacchetto vuoto! Ma noi ben sappiamo che questo non dà una reale immagine di come un aspirapolvere pulisca!

Efficienza Energetica  (classe A) non vuol dire necessariamente un risparmio di costo: dalla classe A alla G é stato stimato un risparmio medio di 9€ l'anno!!!!

Non vengono considerati invece dei costi reali aggiuntivi, come sacchetti e filtri (ricordo che i Dyson non hanno il sacchetto, il filtro si lava oppure, nei modelli più recenti, non c'è!)

Non si considera l'impatto sull'ambiente: ogni anno vengono prodotti in Europa circa 126 milioni di sacchetti, ovviamente non riciclabili e da smaltire.

Sarebbe utile quindi aggiungere e modificare l'etichetta per rendere più facile scegliere ciò che stiamo cercando!





Detto questo, sapete che la mia propensione allo Shopping è ormai dichiarata, e ho la cattivissima abitudine di diffondere la mia passione per gli acquisti che sono essenziali (sottolineo essenziali!) a tutti quelli che conosco... Sarà il motivo per cui i mariti delle mie vicine mi evitano e, secondo me, vorrebbero che anche le mogli mi evitassero????

Non lo so, ma sta di fatto che io...Dysonizzerei il mondo! Ma come si fa senza Dyson??? Pulisce bene, non ha sacchetti da cambiare, non puzza, si lava, pulisci qualsiasi cosa con le mille spazzole in dotazione o acquistabili a parte, è maneggevole, pratico e quando lo vedi ti viene voglia di pulire!! Sono sicura che anche gli uomini hanno il desiderio di pulire la casa con un Dyson dal design così spaziale!

Vero????????



E adesso per la prima volta ho a disposizione un bellissimo regalo per voi: UNO SCONTO DEL 50% sull'acquisto di uno dei seguenti modelli:



DC 52 Animal Turbine (prezzo al pubblico 649€)

DC 52 Allergy care (prezzo al pubblico 599€)

DC 52 Multifloor (prezzo al pubblico 549€)

DC 63 Allergy (prezzo al pubblico 549€)

DC 42 Allergy (prezzo al pubblico 609€)

DC 43H Mattress (prezzo al pubblico 259€ , con disponibilità dall'ultima settimana di ottobre)



Che sorpresona  eh?????



Non vi resta che scrivermi una mail a mammamodellobase@gmail.com , ma in fretta, perché i coupon sconto sono solo 2!!!!!!



Non avete voglia di leggere tutto quello che ho scritto??? Allora ecco il mio video!








Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...