lunedì 1 febbraio 2016

La sicurezza dei bimbi in rete (tablet & company)

Eccomi con un nuovo post sulla protezione dei bambini: questa volta vorrei toccare, seppur in maniera abbastanza superficiale, l'argomento della sicurezza dei bimbi e i Tablet.
Adesso sicuramente molti penseranno che un tablet non è necessario, che giocare all'aria aperta o con giochi creativi è sicuramente meglio ed io sono d'accordo. Ma penso anche che un sano approccio con l'informatica e con un tablet sia anche utile per una serie di motivi.
Inizialmente l'utilità può essere solo per noi genitori, per ritagliarsi dei brevi spazi di "silenzio", di gioco ordinato, magari mentre si cucina o si ha bisogno di fare una doccia (chi è genitore sa che anche le più basilari necessità a volte con un bimbo piccolo sono delle enormi conquiste!). Ricordo i primi giochi del Principe sul tablet e il potersi asciugare i capelli... Che bellezza!!! 
Non mi piace lasciare troppo tempo i bimbi da soli con un tablet in mano, ma esistono giochi anche da fare insieme, giochi educativi dove adesso che ha quasi 8 anni Claudio legge quiz di geografia, scienze, storia e giochiamo a rispondere. Non ci vedo nulla di male!
La piccolina che ha quasi 5 anni è abilissima nei giochi adatti alla sua età e sono stupita alle volte della sua destrezza nel maneggiare app e tablet! 
Il consiglio basilare che posso darvi è di scegliere un tablet adatto: a prescindere dalla marca posso dirvi che ce ne sono di pre-impostati a livello di filtri e sicurezza per navigare e scaricare app, proprio per evitare di incorrere in contenuti non adeguati. Ovviamente è sempre meglio che sia un genitore a scegliere un contenuto da scaricare o una nuova app con cui giocare, ed è per questo che i tablet per bambini spesso hanno un "profilo genitore" e poi dei "profili bimbo" con facoltà di navigazione più limitate. 
Se possedete già un tablet e non siete intenzionati ad acquistarne uno per bimbi pre-impostato, esistono varie app che aiutano i genitori nel difficile compito di proteggere i bimbi (ma anche ragazzi...) da contenuti poco adatti alla specifica età: posso a questo proposito segnalarvi l'app Net Nanny https://www.netnanny.com/support/ios/ , disponibile sia per dispositivi Android che IOS. Applicata su un dispositivo IOS questa App va a sostituire Safari, ed è in grado di filtrare le ricerche fino a 4 lingue. Una mia amica me l'ha consigliata e devo dire che ho letto recensioni positive in più ambiti. Ne esisteranno sicuramente altre e nel caso ne trovaste vi invito a lasciare tra i commenti i vostri consigli.

Una cosa è certa, il mestiere di genitore si fa sempre più difficile è proteggere i nostri bimbi da contenuti non adatti in rete non è per nulla facile!  Ciò che mi preme sottolineare è la necessità di non  "abbandonare" davanti ad un Pc o tablet i nostri bimbi, ma di accompagnarli ad un utilizzo consapevole dello stesso.
Molte app sono utili per imparare anche a scrivere, a leggere e questa è sicuramente una evoluzione che porta a novità positive. Ma, come sempre, il buon senso è il miglior amico per un genitore che vuole proteggere i propri figli.

Alla prossima!
Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...