lunedì 1 agosto 2011

L'angioletto che la protegge c'è!

L'angioletto protettore di Livietta deve aver ricevuto una lunga lista. Per fortuna l'ha imparata a memoria.
Una volta la mia amica Cristina mi aveva avvertito "Perderai dieci anni di vita spesso, andrai in apnea appena Nanerottolo si avvicenerà alla piccola". Ma noo! Ma che esagerata! Aveva ragione!
Per ora posso narrare le seguenti situazioni:
- Nana sulla sdraietta vicino al divano. Nano sul divano. Tranquillo. Tv accesa. D'un tratto sento un BADABAM tipo scontro Trattore di plastica contro Camion DHL regalo di Babbo Natale 2009. No. Semplicemente Nano con i piedi aveva fatto cadere l'arco suoni e luci della sdraietta appoggiato sul divano sulla testa di Nana. Miracolosamente evitata a causa di un peluche appoggiato sulla sdraietta che ha deviato l'impatto dalla testa della cucciola.

Persi 10 anni di vita.

- Vado in bagno. Due minuti. Forse meno. Il tempo di una pipì. Torno e trovo Nano, amorevole che dice "Tieni amore la medicina per il mal di pancia" e aveva la siringa del Nurefen (vuota..per fortuna) in bocca-gola di Nana. Agguantato Nano e siringa, Nana salva.

Persi 10 anni di vita. Rughe visibili. Da 50enne.

- In macchina. Un pò di relax. Papà guida. Io dietro penso, erroneamente, di potermi riposare scrivendo un sms in pace. Sento un rumore sordo STACK e mi arriva sul braccio un ombrellino di quelli piegabili che scattano con il pulsante. 5 cm e sarebbe arrivato in faccia alla nana, non sul mio braccio. Ma dov'era quell'ombrello? Come ha fatto il Nano a prenderlo?

Persi 10 anni di vita.  Ormai sono prossima alla pensione (sempre che il Governo non allunghi a 80 anni l'età pensionabile delle donne)

Ti prego Angioletto, continua a proteggerla!
Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...